Bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+: contributi a fondo perduto per le PMI

Anche quest'anno riaprono i tre bandi del Ministero dello Sviluppo Economico per la valorizzazione e tutela della proprietà intellettuale.

Sommario

Soggetti ammissibili

I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie aziende italiane. Per ogni bando bisogna soddisfare ulteriori requisiti di seguito indicati:

Brevetti+, i soggetti devono soddisfare almeno una delle seguenti condizioni:

  • essere titolari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1° gennaio 2019;
  • essere titolari di una licenza esclusiva trascritta all'UIMB di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1° gennaio 2019; 
  • essere titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1° gennaio 2020 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;
  • essere titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1° gennaio 2020, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Disegni+:

  • essere titolari di disegni/modelli oggetto del progetto di valorizzazione registrati presso UIBM/EUIPO/OMPI, a decorrere dal 1° gennaio 2020 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.

Marchi+:

  • essere titolari del marchio oggetto della domanda di agevolazione, e:
    • per la Misura A, aver effettuato a decorrere dal 1° giugno 2019 il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell'agevolazione e aver ottenuto la registrazione in data antecedente la richiesta di contributo;
    • per la Misura Baver effettuato a decorrere dal 1° giugno 2019 il deposito della domanda di registrazione presso OMPI e aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione in data antecedente la richiesta di contributo.

Finalità

Le finalità sono differenti a seconda del bando:

Brevetti +, vuole agevolare l'acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto, da effettuare dopo la presentazione della domanda di agevolazione. Il programma di spesa dovrà essere concluso entro 18 mesi dalla data di ricezione da parte di Invitalia dell'atto di concessione del contributo sottoscritto dall'impresa.

Disegni +, vuole agevolare l'acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione di un disegno/modello. Il programma di spesa dovrà essere concluso entro 9 mesi dalla data di notifica all'azienda del provvedimento di concessione.

Marchi +, vuole supportare le imprese nella tutela dei marchi all'estero, tramite contributi su servizi specialistici fatturati e tasse già sostenute dal 1° giugno 2019 alla data di presentazione della richiesta di contributo.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese seguenti:

Brevetti +

  • a) spese di progettazione, ingegnerizzazione, industrializzazione: progettazione produttiva, studio, progettazione e ingegnerizzazione del prototipo, realizzazione software e firmware, test di produzione, rilascio di certificazioni di prodotto e processo, ecc..;
  • b)  organizzazione e sviluppo: servizi per la progettazione organizzativa, definizione di strategie di comunicazione e promozione nei canali distributivi, ecc..;
  • c) trasferimento tecnologico: accordi di segretezza, accordi di concessione in licenza del brevetto, ecc...  

Le spese dei punti b) e c) non possono superare il 40% del totale delle spese di progetto.

Disegni +: ricerca sull'utilizzo di materiali innovativi, realizzazione di prototipi/stampi, acquisto di consulenza tecnica, specialistica e legale.

Marchi +: rappresentazione marchio, assistenza deposito, ricerche di anteriorità, assistenza legale, tasse sostenute presso UIBM, EUIPO e OMPI.

Agevolazione

Tutti gli incentivi a fondo perduto sono erogati in regime de minimis, con i seguenti importi:

Tabella

Modalità di presentazione delle domande

Per tutti e tre i bandi le risorse saranno assegnate secondo una procedura valutativa a sportello, fino ad esaurimento delle stesse. E' consigliabile quindi presentare domanda al minuto esatto di apertura dello sportello: 

Brevetti+: ore 12:00 del 27 settembre 2022, al sito di riferimento qui disponibile

Disegni+: ore 9:30 dell' 11 ottobre 2022, sito di riferimento qui disponibile

Marchi+: ore 9:30 del 25 ottobre 2022sito di riferimento qui disponibile.  

Sul sito del MISE sono disponibili i regolamenti (link). A breve saranno attivati i siti dedicati per ogni singolo bando sopra riportato. 

Contatti

La invitiamo a richiedere on line un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, , tel. 02.58370704, per maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Per gli aspetti legali relativi alla tutela della proprietà intellettuale, gli associati possono contattare l'Avvocato Elena Tiberio, tel 02/58370.731. e-mail .

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it

Appuntamenti
12 Ott

Inflazione, cambi ed energia: una strategia oltre l’emergenza

hh 11:00 - 12:15

13 Ott

Cyber security, difendere il patrimonio aziendale

hh 15:00 - 17:00

26 Ott

Dai dati di bilancio ai report di analisi in pochi click - Bancopass

hh 09:30 - 10:10