Legge di bilancio 2019 - Rivalutazione beni d'impresa

E' stata riproposta la rivalutazione dei beni e delle partecipazioni, per le aziende che redigono il bilancio in base al codice civile e ai principi OIC.

La previsione1 ha diversi precedenti, da ultimo nella Legge di Bilancio 2017 e rappresenta una misura temporanea a carattere facoltativo e oneroso che consente di rivalutare i beni di impresa e le partecipazioni iscritte in bilancio al 31 dicembre 2017.

La rivalutazione é effettuata attraverso il pagamento di un'imposta sostitutiva con aliquota del 16% per i beni ammortizzabili e del 12% per i beni non ammortizzabili; per l'affrancamento del saldo attivo della rivalutazione è fissata un'imposta sostitutiva del 10%.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Non sei associato e ti servono informazioni?

Contattaci

Azioni sul documento

Il Regime Fiscale degli Omaggi

Il Regime Fiscale degli Omaggi

Le novità welfare del 2023: innalzamento della soglia dei fringe benefit e rimborso delle utenze domestiche

Le novità welfare del 2023: innalzamento della soglia dei fringe benefit e rimborso delle utenze domestiche

Le imprese italiane nello scenario competitivo interno e internazionale - Sessione Pomeriggio

Le imprese italiane nello scenario competitivo interno e internazionale - Sessione Pomeriggio

Le imprese italiane nello scenario competitivo interno e internazionale - Sessione Mattino

Le imprese italiane nello scenario competitivo interno e internazionale - Sessione Mattino