Energy Release: un supporto alle aziende associate che vogliono partecipare al meccanismo

Assolombarda ha stipulato una convenzione con un Soggetto Aggregatore per la partecipazione all'Energy Release.

Assolombarda ha stipulato una Convenzione con Energy Team SpA per partecipare all'Energy Release in forma aggregata e per ottenere prezzi calmierati su parte della fornitura di energia elettrica 2023.

Che cos'è l'Energy Release

Il Decreto “Energy Release”, Decreto del Ministro della Transizione Ecologica del 16 settembre 2022, mette a disposizione circa 16.024.960 MWh nel 2023 per aiutare le aziende italiane a fronteggiare l'emergenza Caro Energia.

Aderire all’Energy Release significa sottoscrivere un contratto finanziario triennale a due vie indipendente da contratti di somministrazione di energia in essere del cliente finale che può garantire un prezzo calmierato sui volumi di energia elettrica assegnati.
Il contratto finanziario è regolato dalla differenza tra il prezzo di allocazione dell’energia offerta in cessione (pari attualmente a 210 €/MWh) e il prezzo medio mensile di vendita sul mercato organizzato dell’energia elettrica nella disponibilità del GSE.
Il prezzo di allocazione dell’energia offerta in cessione potrà essere rivisto se saranno riscontrati importanti cambiamenti sull’andamento dei mercati.

Chi può aderire

Il meccanismo dell’Energy Release è riservato ai cosiddetti clienti finali prioritari:

  • clienti finali industriali: clienti finali le cui utenze si riferiscono a unità locali operanti nei settori di attività economica oggetto di calcolo della produzione industriale da parte dell’Istituto nazionale di statistica (ISTAT);

  • piccole e medie imprese: come definite dalla raccomandazione n. 2003/361/CE della Commissione europea del 6 maggio 2003;

  • clienti finali energivori: imprese a forte consumo di energia elettrica;

  • clienti finali localizzati in Sicilia e Sardegna e che partecipano al servizio di interrompibilità elettrica di Terna

Per accedere a questo importante incentivo sarà necessario aderire ad un soggetto aggregatore se il volume minimo di energia richiesta non supera 1 GWh/anno.

Le imprese che raggiungono da sole il volume minimo richiesto per accedere al meccanismo possono decidere comunque di usufruire di questo servizio e lasciare al soggetto aggregatore tutte le ottemperanze burocratiche per accedere all’agevolazione.

I consumi minimi annuali di un’azienda che avrebbe convenienza a utilizzare questa misura sono di almeno 400.000 kWh/anno.

Energy Team offre la possibilità di aderire al proprio Aggregato riservando un prezzo dedicato ai soli associati Assolombarda.

La raccolta delle adesioni per partecipare al meccanismo si è conclusa.

Compiti del Soggetto Aggregatore

Sarà cura del Soggetto Aggregatore occuparsi di:

• Individuare le aziende da aggregare per raccogliere la soglia minima di energia per l’accesso;
• Quantificare i possibili risparmi generati dal meccanismo;
• Raccogliere le informazioni necessarie alla partecipazione al bando come da documento allegato (Prelievo medio di Energia Elettrica nel triennio 19-21, Qualifica di impresa energivora, Classificazione come PMI, Partecipazione al meccanismo di Interrompibilità Elettrica in Sicilia o Sardegna);
• Iscrivere il cliente al portale GME con copertura dei relativi costi;
• Iscrivere il cliente alla Bacheca PPA con copertura dei relativi costi;
• Iscrivere il cliente GSE con copertura dei relativi costi;
• Prestare le Garanzie al GME richieste per la presentazione dell’offerta;
• Supportare il cliente nella scelta strategica sul quantitativo da bloccare al prezzo fisso (massimo il 30% dei consumi);
• Partecipare all’asta per l’assegnazione della quota Energy Release;
• Reportistica mensile sull’andamento dei prezzi di mercato e calcolo del beneficio Energy Release;
• Gestione delle fatturazioni GME e GSE;
• Analisi dei previsionali di prezzi e confronto sulle decisioni strategiche (cessione parziale o totale dei quantitativi);
• Gestione dei rapporti regolatori e normativi con il GSE.

Contatti

Se sei interessato ad approfondire questa opportunità contatta gli esperti di Assolombarda:
Sede di Milano: tel. 02.58370.206/511, e-mail: energia@assolombarda.it.
Sede di Pavia: tel. 0382.37521, e-mail: pavia@assolombarda.it.

Non sei associato ma sei interessato ad aderire alla convenzione? Contattaci >

Azioni sul documento

Prima parte - Dalla diagnosi energetica alle misure di efficientamento nelle Piccole e Medie Imprese

Prima parte - Dalla diagnosi energetica alle misure di efficientamento nelle Piccole e Medie Imprese

Seconda Parte - Dalla diagnosi energetica alle misure di efficientamento nelle Piccole e Medie Imprese

Seconda Parte - Dalla diagnosi energetica alle misure di efficientamento nelle Piccole e Medie Imprese

Idrogeno: prospettive future e opportunità per il mondo dell’industria e della ricerca

Idrogeno: prospettive future e opportunità per il mondo dell’industria e della ricerca

Impianti fotovoltaici ed efficientamento energetico - Contributi regionali, un’opportunità per le PMI Lombarde

Impianti fotovoltaici ed efficientamento energetico - Contributi regionali, un’opportunità per le PMI Lombarde