Bando Brevetti Regione Lombardia: apertura sportello 25 gennaio 2024

È aperto dal 25 gennaio lo sportello del bando Brevetti di Regione Lombardia. Con uno stanziamento di 2,5 milioni di euro, la misura offre contributi fino a 8.100 euro per micro, piccole e medie imprese lombarde che depositano nuovi brevetti europei e internazionali o li estendono a livello europeo o internazionale.

Indice

Soggetti ammissibili

Possono presentare domanda di partecipazione i seguenti soggetti:

  1. le MPMI lombarde regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese;
  2. i liberi professionisti, che rientrano nella definizione di MPMI, in forma singola o associata:
  • la cui professione è organizzata in albi, ordini o collegi professionali, dotati di partita IVA;
  • in forma associata, dotati di partita IVA.

I liberi professionisti iscritti al Registro delle Imprese dovranno presentare domanda esclusivamente in qualità di MPMI.

I soggetti richiedenti, al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando, devono avere sede legale o operativa attiva in Lombardia (per le MPMI) o un luogo di esercizio prevalente di attività (nel caso di liberi professionisti), oppure si devono impegnare a costituire una sede legale o operativa attiva o un luogo di esercizio prevalente delle attività in Lombardia entro i termini per la presentazione della rendicontazione finale del progetto. 

Interventi ammissibili

Il bando, con una dotazione finanziaria di circa 2,5 milioni di euro, finanzia i progetti che prevedono attività funzionali

  1. al deposito di domande di brevetto di un’invenzione industriale a livello europeo o internazionale presentate presso EPO e WIPO;
  2. all'estensione di domande precedentemente depositate presso l’UiBM (Ufficio nazionale brevetti e marchi) e successivamente estese a EPO/WIPO fino all'ottenimento di un rapporto di ricerca da parte dell'organo competente (EPO o WIPO).

Il deposito della domanda di brevetto o di estensione del brevetto presso l'organo competente (EPO, WIPO), l'emissione del rapporto di ricerca da parte dell'organo competente nonché la rendicontazione del progetto (comprensiva del predetto rapporto di ricerca) devono avvenire entro 24 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL del decreto di concessione.

Gli interventi brevettuali dovranno avere ricadute applicative nel territorio lombardo. I progetti devono portare un valore aggiunto in almeno una delle 92 priorità che declinano le 27 macrotematiche individuate nella “Strategia regionale di specializzazione intelligente (S3 2021 - 2027)" di Regione Lombardia:

  • connettività e informazione;
  • cultura e conoscenza;
  • manifattura avanzata;
  • nutrizione;
  • salute e life science;
  • smart mobility e architecture;
  • sostenibilità;
  • sviluppo sociale.

Inoltre, il titolare dei brevetti deve essere la PMI che presenta la domanda, oppure viene considerata ammissibile la titolarità condivisa tra la PMI e un organismo di ricerca pubblico, a condizione che l’inventore sia presente nell’organico dell'impresa e tra gli stessi ci sia un rapporto contrattuale o una forma di collaborazione prevista dalla normativa vigente. Quindi, in ogni caso, non sono ammissibili interventi brevettuali:

  • il cui inventore non faccia parte dell’organico del soggetto richiedente;
  • con titolarità condivisa con tipologie di soggetti richiedenti diversi dagli organismi di ricerca pubblici.

Agevolazione prevista

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, nella forma di una somma forfettaria, pari a seguenti importi:

Tipologia brevetto Costo ammissibile
(su base forfettaria) (1)
Contributo concedibile di importo
fisso all'80% dei costi forfettari
Contributo concedibile di importo fisso
pari al 90% dei costi forfettari (per coloro
che acquisiscono una certificazione ambientale
e/o energetica e/o di processo o prodotto)
a1) nuovo brevetto europeo 7.100,00 euro 5.680,00 euro 6.390,00 euro
a2) estensione di brevetto europeo 7.100,00 euro 5.680,00 euro 6.390,00 euro
b1) nuovo brevetto internazionale 9.000,00 euro 7.200,00 euro 8.100,00 euro
b2) estensione brevetto internazionale 9.000,00 euro 7.200,00 euro 8.100,00 euro

L'agevolazione è concessa ai sensi del regime de minimisOgni soggetto richiedente può presentare una o più domande di partecipazione, riferita/e ad una o più delle tipologie di progetti finanziabili previste (nuovo brevetto europeo, estensione brevetto europeo, nuovo brevetto internazionale ed estensione brevetto internazionale) a patto che ciò non comporti il superamento del massimale “de minimis”.

Vi segnaliamo che tramite Bancopass gli associati ad Assolombarda possono redigere il "check up agevolato" che consente, tra le altre, di:

  • calcolare agevolmente la dimensione di impresa a livello di gruppo tenendo conto della definizione europea di pmi
  • controllare la disponibilità residua sui plafond dei diversi regimi di aiuto fra cui il plafond de minimis 

Presentazione delle domande 

La domanda di partecipazione al bando potrà essere presentata a partire dalle 10:30 del 25 gennaio 2024 fino a esaurimento della dotazione finanziaria e comunque non oltre le 12:00 del 26 luglio 2024.
Le domande devono essere presentate esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi Online. 

Valutazione delle domande 

L’agevolazione è concessa mediante una procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle stesse sul Sistema Informativo regionale. La valutazione tecnica prevede una prima verifica di coerenza del progetto presentato rispetto ad almeno una delle 92 priorità che declinano le 27 Macrotematiche della “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione (S3)” della Regione Lombardia. In caso di esito positivo si procede alla valutazione di merito del progetto sulla base di due criteri: 

  1. la qualità progettuale dell'operazione;
  2. il grado di innovazione dell'operazione.

Vi sono anche delle premialità(2) per alcune categorie di aziende e liberi professionisti.

Contatti

La invitiamo a richiedere online un appuntamento oppure a contattare l’Area Credito e Finanza, , tel. 02.58370704, per: maggiori informazioni su questa notizia; un confronto sugli incentivi disponibili; un’assistenza nella stima delle esigenze di liquidità, nella costruzione di business plan e nel dialogo con i finanziatori; un approfondimento sul supporto personalizzato di Assolombarda Servizi, che integra i servizi di Assolombarda con una consulenza specializzata.

Per gli aspetti legali relativi alla tutela della proprietà intellettuale e informazioni sulla registrazione di marchi e deposito di domande di brevetto e design, gli associati possono contattare l'avvocato Elena Tiberio, tel 02/58370.731. e-mail 

Note

(1) Le tipologie di spese ammissibili e i criteri di riconoscimento delle stesse sono basati sulle opzioni di semplificazione dei costi determinati sulla base di somme forfettarie. Essi sono riferiti alle spese comprese tra le attività preliminari per il deposito della domanda di brevetto fino alla pubblicazione del rapporto di ricerca da parte dell'organo competente.  

(2) Riceveranno dei punti aggiuntivi le aziende che: aderiscono a sistemi di gestione ambientale EMAS, ISO 14001 e/o energetica ISO 5001 e/o di di processo o prodotto; abbiano una percentuale maggiore o uguale del 50% della compagine sociale come componente femminile o giovanile (inferiore o pari a 35 anni) nel caso di MPMI. Nel caso di libero professionista (in forma associata) che abbia una percentuale maggiore o uguale del 50% rispetto al numero degli associati allo studio. Nel caso di libero professionista singolo che sia donna o giovane (inferiore o pari a 35 anni); abbiano un intervento brevettuale afferente ad una tematica GREEN riconducibile ad una delle delle priorità della Strategia di Specializzazione Intelligente S3 che concorrono agli obiettivi del Green Deal Europeo. 

Appuntamenti
11 Mar

Esploriamo insieme Bancopass: dai dati di bilancio ai report di analisi in pochi click

hh 11:00 - 11:45

10 Apr

Esploriamo insieme Bancopass: dalle analisi della Centrale Rischi al Check-up dell'Agevolato

hh 11:00 - 11:45

13 Mag

Esploriamo insieme Bancopass: il Check-up d'impresa

hh 11:00 - 11:45

12 Giu

Esploriamo insieme Bancopass: il Business Plan e il modello di presentazione aziendale

hh 11:00 - 11:45

Il nuovo “de minimis”: luci, ombre e gli impatti sul Fondo di Garanzia e sulle principali agevolazioni

Il nuovo “de minimis”: luci, ombre e gli impatti sul Fondo di Garanzia e sulle principali agevolazioni

Capitale di rischio: oltre il sentito dire

Capitale di rischio: oltre il sentito dire

Bando Ricerca&Innova

Bando Ricerca&Innova

UC Hedge: un tool digitale per la mappatura e l’analisi del rischio di cambio

UC Hedge: un tool digitale per la mappatura e l’analisi del rischio di cambio

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica
[Thomas Edison]
Risparmio

Se stai leggendo questa frase significa che non stai navigando da qualche minuto e questa modalità di risparmio energetico ti permette di consumare meno quando sei inattivo.

Alle volte per fare bene basta un piccolo gesto: perché anche il poco, giorno dopo giorno, diventerà molto.

Fare impresa sostenibile è il nostro impegno di responsabilità:
significa creare valore per le generazioni future, per gli stakeholder e per l’ambiente.

Assolombarda