Competenze, un nodo da sciogliere Intervista

Competenze, un nodo da sciogliere

L'articolo a firma di Alessandro Spada, Presidente di Assolombarda, sul Cittadino di Lodi - 20 dicembre 2021

Siamo in un momento di scelte cruciali per il futuro del Paese. Siamo chiamati a raggiungere una crescita solida e strutturale di lungo periodo, unica strada da percorrere per una sana riduzione del debito pubblico, già su livelli record prima della pandemia. Il Pnrr è il fulcro di un percorso di riforme strutturali che vanno proprio nella direzione di garantire questa crescita. L'execution del Piano, quindi, deve essere la nostra priorità. Oggi, quello che ci preoccupa di più riguarda la "messa a terra" a livello locale. Anci ha sottolineato, infatti, che per raggiungere il target del 2026, i comuni dovrebbero avere un quadro completo di ciò che sono chiamati a fare, e vedere tutte le risorse loro assegnate, entro giugno 2022, così da poter poi partire con gare e appalti e aprire i cantieri nel 2023. Si tratta di una data piuttosto vicina, considerando soprattutto la poca chiarezza che c'è su quale sia, esattamente, il ruolo degli enti locali su molti degli aspetti del Pnrr. Peraltro, gli stessi enti locali, e soprattutto i piccoli comuni, temono di non avere risorse umane con competenze adeguate a gestire la complessità del Piano. Ma il tema delle competenze impatta non solo sulle pubbliche amministrazioni. Esiste un evidente mismatch tra domanda e offerta di lavoro, che le nostre imprese si trovano a dover gestire quotidianamente.

 Leggi l'articolo a firma completo sul pdf correlato

Contenuti correlati

Azioni sul documento

Telefono Email
Settore Comunicazione 0258370420/362 redazioneweb@assolombarda.it