Gabriella Magnoni Dompé: “Il lavoro è la chiave per rendere le donne libere e aiutarle a riprogettare il loro futuro” Comunicato stampa

Gabriella Magnoni Dompé: “Il lavoro è la chiave per rendere le donne libere e aiutarle a riprogettare il loro futuro”

“Finalmente libere”: domani in diretta streaming sui social di Assolombarda l’Advisory Board per il Sociale in prima linea nella difesa delle donne vittime di violenza

Milano, 24 novembre 2021 – Il lavoro come strumento di libertà e come opportunità di rinascita per le donne vittime di violenza. È questo il focus di “Finalmente Libere”, l’evento organizzato dall’Advisory Board per il Sociale di Assolombarda in occasione della celebrazione del 25 novembre, “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Dalla sua fondazione nel 2018, l’azione del Board, presieduto dall’imprenditrice Gabriella Magnoni Dompé, è volta a promuovere progetti concreti a favore delle fasce più vulnerabili della popolazione e ha tra i suoi pilastri di intervento anche le donne.

“Creare una coscienza e una cultura diffusa in grado di contrastare i fenomeni di molestie e di violenze è un impegno a cui nessuno può sottrarsi - ha dichiarato Gabriella Magnoni Dompé, Presidente dell’Advisory Board per il Sociale di Assolombarda -. Sradicare la violenza di genere è tra le più importanti sfide globali in materia di diritti umani e la pandemia, purtroppo, ne ha ulteriormente accentuato la dimensione di emergenza. Nel corso del 2020, infatti, è stato denunciato un aumento consistente delle richieste di aiuto per violenze domestiche. Un’azione urgente a ogni livello è dunque cruciale, insieme a un grande lavoro di sensibilizzazione che veda la partecipazione di tutti, imprese incluse. Ecco perché abbiamo voluto coinvolgere con questo evento “Finalmente Libere” donne impegnate a tutti i livelli nelle istituzioni, nelle imprese e nella società, per riflettere su quanto sia fondamentale sostenere la formazione professionale e favorire l’ingresso e il re-inserimento nel mercato del lavoro delle donne vittime di violenza. È il lavoro la vera chiave per sostenere le donne in un percorso di indipendenza economica che le aiuti a riprogettare il loro futuro e a essere finalmente libere”.

L’incontro, condotto da Luigi Casillo, giornalista di SkyTG24, si terrà in diretta streaming sui canali social di Assolombarda a partire dalle 18 di domani e si aprirà con i saluti di Gabriella Magnoni Dompé, Presidente dell’Advisory Board per il Sociale di Assolombarda.

Seguirà la Tavola rotonda “La violenza sulle donne: ripercussioni psicologiche e strumenti per reagire”, a cui parteciperanno Lucia Annibali - Avvocato, Silvia Grilli - Direttore del settimanale Grazia, Paola Metalla - Presidente del Centro Anti Violenza “La metà di niente” di Lodi, Mitia RendinielloPsicoterapeuta.

Seguirà l’intervento di Mariastella Gelmini, Ministro per gli Affari regionali e le autonomie, che approfondirà l’impegno della politica a sostegno delle donne.

Infine, concluderanno l’incontro le testimonianze “Le imprese accanto”, con le voci di Cristina Coppellotti - Project Manager e Career Development Piano C, Rosa Morelli - Responsabile Pubbliche Relazioni Zeta Service, Stefano Venturi - Presidente e Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise Italia.

Ufficio Stampa & Media Relations

Tel. 02 58370.264/296 - 

Azioni sul documento

Telefono Email
Settore Comunicazione 0258370420/362 redazioneweb@assolombarda.it