Osservatorio Assolombarda Agenzie per il Lavoro - I trim. 2021

Il ranking delle professionalità nell'area milanese.

Anche Il 2021 inizia in negativo per la somministrazione
Secondo i dati forniti dalla Agenzie per il Lavoro nel I trimestre 2021 nel territorio di Milano, Monza Brianza, Pavia e Lodi le richieste di lavoratori in somministrazione da parte delle imprese diminuiscono del -27% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, trainate dal -53% degli addetti al commercio.

Ancora fermi i settori che alimentano la domanda a Milano

Gli addetti al commercio sono al quinto trimestre consecutivo di contrazione della domanda superiore al 50% e per la prima volta dalla costituzione dell’Osservatorio scendono al secondo posto tra le categorie professionali per quota sul totale delle richieste: 23,4%, contro il 24,4% del personale non qualificato. E’ del tutto evidente che questa tipologia di lavoratore sconta la crisi dei settori dell’accoglienza e della vendita al dettaglio, da cui principalmente proviene la domanda.

Nei prossimi mesi sarà possibile verificare se e quali effetti permarranno sulle opportunità professionali delle occupazioni in cui è rilevante la dimensione fisica dell’attività svolta, tema su cui si concentrano recenti studi .

La ricerca dI operai e conduttori di impianti si intensifica …

In un quadro di generale calo delle richieste registrano invece un progressivo recupero gli operai specializzati, che registrano un aumento delle richieste da ormai tre trimestri consecutivi, e i conduttori di impianti, la cui serie positiva sale a due: significativamente l’aumento del numero di richieste è avvenuto rispetto a periodi Covid free.

E’ ipotizzabile che queste figure stiano beneficiando della maggior tenuta del manifatturiero in questo territorio. A riprova di un cambiamento in atto, tornano a crescere le richieste di tecnici, che erano in calo dall’introduzione del Decreto Dignità (luglio 2018).

… in vista di una ripartenza? 

Una figura significativa come quella degli operatori robot industriali ha raggiunto nel I trimestre 2021 le prime posizioni delle figure più richieste in questo territorio. Inoltre tra le figure tecniche, per le quali le Agenzie per l’impiego aderenti all’Osservatorio segnalano nell’ultimo periodo l’acuirsi dei problemi di reperimento dei candidati, una di quelle in maggiore “tensione” è il tecnico della produzione, il cui impiego è propedeutico alla pianificazione di incrementi di produzione.