Osservatorio Assolombarda Agenzie per il Lavoro - II trim. 2022

Il ranking delle professionalità nell'area milanese.

Secondo i dati forniti dalla Agenzie per il Lavoro nel II trimestre 2022 nel territorio di Milano, Monza Brianza, Pavia e Lodi le richieste di lavoratori in somministrazione da parte delle imprese aumentano del +40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Tutte le categorie professionali registrano variazioni in aumento, ma risulta evidente che il positivo andamento nei mesi di aprile, maggio e giugno è trainato in particolare dal balzo degli addetti al commercio (+82%), che rispecchia il recupero in atto del settore dell’accoglienza dopo le limitazioni alla mobilità dovute alla pandemia.

Variazioni percentuali delle richieste dal II trim. 2021 al II trim. 2022, per gruppo 

grafico sintesi apl II trim 22

Non a caso le figure professionali che registrano la maggiore crescita sono i camerieri di ristorante e gli addetti fast food. Le richieste dei primi passano dal rappresentare poco più del 2% a quasi il 6% delle richieste totali, mentre la quota di mercato dei secondi sale al 4,2% dal 2,5% del II trimestre 2021 (+1,7 punti percentuali).

Dai dati emerge, viceversa, qualche segnale di rallentamento del manifatturiero dovuta alla fase di incertezza, con richieste per tecnici, conduttori e operai ancora in aumento, ma a ritmi sensibilmente inferiori rispetto ai trimestri precedenti. Tra le figure professionali, inoltre, il calo più sensibile si registra per gli addetti non qualificati nella manifattura (personale che svolge compiti semplici e di routine di supporto alle attività manifatturiere) la cui quota si riduce a meno della metà, crollando dal 5,4% all’2,3%.